de Giovanni due bicieri se li bevi volentieri
Array
Tel. 040 639396
Vieni a mangiare in un posto in cui il tempo si e' fermato

Cosa si mangia e beve

La trattoria da Giovanni propone tutte le specialità della cucina tipica triestina, proprio come si faceva una volta: le ricette ed i segreti di nonna Elda e delle sorelle Anita e Ada ai fornelli e l’abilità dei fratelli Bruno e Gianni nel servire gli ospiti garantiscono la genuinità, il sapore e l’atmosfera della tradizione. Un vero e proprio viaggio tra prodotti tipici e genuini a cui sarà difficile resistere.
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1

Dal 1961 i veri sapori della cucina triestina

Il nostro banco a buffet è ricco delle specialità di stagione: l'irresistibile prosciutto cotto caldo in crosta di pane tagliato a mano con senape e kren, preparato da noi ogni mattino alle 8.00 in punto, da 50 anni. Una prelibatezza che va provata almeno una volta nella vita, servito caldo fumante (buonissima anche la crosta di pane ancora calda!). Il prosciutto crudo stagionato oltre 24 mesi tagliato a mano, i salami nostrani ed i formaggi locali sono un biglietto da visita che non vi lascerà indifferenti, e se volete stupirvi provate la nostra mortadella gigante da oltre 100 kg.

Impossibile poi non farsi tentare dalle nostre sfiziose polpette, le melanzane fritte o i chifeletti di patate. Sul nostro buffet troverete i primi piatti del giorno: dagli gnocchi di pane a quelli di susini, dalla parmigiana di melanzane alle varie paste. La trippa triestina ed il goulash non mancano mai, accompagnati naturalmente da una bella porzione di patate “in tecia”.
Rimarrete piacevolmente stupiti dalle nostre minestre della cucina tipica: la jota, la minestra di “bobici” (meglio noto come mais), la minestra di orzo e fagioli, i risi e bisi e le minestre di verdure.
E i fritti di pesce? Freschissimi ed eccezionali!
Il venerdì inoltre, alla Trattoria da Giovanni, è il giorno dedicato al pesce: baccalà mantecato battuto a mano, il baccalà in umido con le patate, le seppioline con la polenta o con la pasta. Non mancano gli antipasti freddi come i sardoni in savor, le alici marinate ed i polipetti.
La nostra cantina propone “ottavi” e “calicetti” sfusi, serviti direttamente dalla botte, spritz tradizionali con vino, selz e buccia di limone. Ampia scelta di vini locali in bottiglia: terrano, refosco, malvasia e vitovska.
miramareSCOPRI I SEGRETI DELLA CUCINA TRIESTINA E LE RICETTE ESCLUSIVE

Abbiamo deciso di condividere alcune delle nostre ricette preferite, le trovate qui.
UN BICCHIERE DI VINO DA
GIOVANNI SI BEVE
VOLENTIERI
bicchiere vino rossobicchiere vino biancoVINI ROSSI E BIANCHI
AL CALICE

Malvasia Istriano, Friulano, e Malbeck.

Il Malbeck non è un vino tipico delle nostre zone ma viene proposto perchè  il papà Giovanni lo acquistava  da una azienda veneta di proprietà di un prete e il vino veniva soprannominato appunto Malbeck del prete.
   

 
bottiglia di vinoAMPIA SCELTA DI VINI IN BOTTIGLIA

Terrano, Refosco, Vitovska.
bottom_mangiabevi